Archivi tag: ricetta cucina peruviana

Un grande classico della cucina peruviana: la causa rellena

Standard

La causa rellena è una di quelle ricette della cucina peruviana, e in particolar mondo della cucina andina, maggiormente preferite dagli italiani. Il motivo è molto semplice: ingredienti molto comuni alla cucina italiana, la causa rellena risulta essere una variante etnica, del gateau di patate.

Le tante varietà di patate peruviane

Una ricetta peruviana quindi, che ben si adatta alle esigenze delle nostre tavole: infatti la causa rellena ben si presta sia come antipasto, che come secondo, ma anche come piatto da buffet e piatto da asporto per gite fuori porta. In sostanza, infatti, la causa rellena consiste in una torta salata fredda di patate, ripiena con una crema che può avere una base sia di pollo che di tonno: causa rellena de pollo e causa rellena de atun! Qui presentiamo la variante de atun, cioè di tonno, anche se la causa rellena de pollo differisce solo nel fatto che al posto del tonno dovete usare del petto di pollo bollito.
Vediamo un po’ quindi come affrontare questo grande classico della cucina peruviana:

Ingredienti per 5 persone:

  • 3 ajis amarillo (peperoncini gialli peruviani)
  • 1 kg di patate
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 
5 limoni
  • 2 cipolle
  • 3 cucchiai di maionese
  • 150 g di tonno in olio d’oliva
  • prezzemolo
  • sale e pepe

Per la decorazione

  • un uovo sodo
  • lattuga

Preparazione

Lessare le patate, pelarle ancora calde e contemporaneamente  schiacciarle con una forchetta o con uno schiacciapatate. Lasciare raffreddare e poi impastare l’impasto ottenuto così da ottenerne una massa uniforme come una purea.

Nel frattempo dovreste anche preparare l’aji amarillo, con il solito procedimento, ovvero lessarlo in un pentolino per circa 5 minuti, poi una volta giunta la cottura desiderata (non troppo molle, quando si schiaccia con una forchetta) tiralo fuori dall’acqua e frullarlo con un  frullatore ad immersione. A questo punto condire la massa di patate con sale, pepe, succo di limone, la crema di aji amarillo e olio.

Una volta finito con le patate preparare il ripieno che andrà al centro della nostra causa rellena: tagliare le cipolle a fettine molto sottili, metterle a bagno in una ciotola con l’acqua e sale, mescolando bene. Dopo circa 10 minuti scolare e lasciare asciugare. Mettere le cipolle in una ciotola e condire con sale e pepe e aggiungere il tonno e la maionese, girare fino a far diventare il tutto una crema.

A questo punto prendere una teglia, ungerla con un po’ d’olio d’oliva e aggiungere la massa di patate condita precedentemente. Consiglio di aggiungerla “a strati”, cioè prima circa 2 cm e poi uno  strato di ripieno, poi ancora uno strato di patate, poi un altro strato di ripieno, poi le patate, poi un ultimo strato di ripieno e infine ricoprire con le patate rimaste. Praticamente in tutto saranno 3 ripieni di patate, di circa 2 cm l’uno e tre strati di ripieno alternati.
Una volta finito prendiamo una vassoio carino nel quale rigirare la nostra teglia con la causa rellena. Decoriamo con prezzemolo, fettine di uovo sodo e piccole fettine di aji amarillo e cipolla. Tenere in frigo e servire con una foglia di lattuga e una piccola insalatina di cipolle rosse, se vi va!

Causa rellena

Buona cenetta peruviana, che sia all’antipasto o al secondo, la causa rellana non delude mai! 🙂

Annunci

Aji de Gallina

Standard

Oggi vi racconto un piatto della cucina peruviana molto gustoso e relativamente semplice da cucinare: Aji de Gallina ovvero Gallina al peperoncino giallo. Questo ottimo peperoncino, usato tantissimo nella cucina peruviana, dalla papa alla huancaina di cui abbiamo già raccontato qualche giorno fa, fino alla Causa Rellena, di cui forse vi racconterà la prossima volta, chissà 🙂

Ajis amarillo, peperoncini gialli freschi

Dicevamo dunque che l’aji amarillo, il peperoncino giallo, è un ingrediente molto usato nella cucina peruviana, forse un po’ difficile da trovare in Italia, ma non certo nelle grandi città.

Sicuramente a Roma e a Milano lo si può trovare con facilità nei tanti negozi di alimentari multietnici dove si trovano prodotti praticamente di qualunque provenienza. A Roma, in special modo, vi è un posto, Il Nuovo Mercato Esquilino, dove si trova realmente di tutto, da ogni parte del mondo. L’aji amarillo è inconfondibile, dunque state attenti a comprarli freschi e non farsi “convincere” a prendere dei peperoncini gialliessiccati.  Vediamo dunque come questo formidabile ingrediente della cucina peruviana ben si coniuga con la carne, in questo caso il pollo, o, meglio ancora la gallina, come da tradizione.

Ingredienti per 4 persone circa:

  • Gallina, petto di pello, oppure sovraccoscie di pollo (circa 500 grammi)
  • 
1/4 di cipolla tritata finemente
  • 
1/2 cucchiaino di pepe
  • 
1/2 cucchiaino di cumino
  • 1/2 spicchio di aglio tritato finemente
  • 
4 peperoncini gialli
  • 
50 grammi di noci sgusciate
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 grami di Pan carré oppure 2 rosette
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 4 patate lessate intere

Per il brodo:

  • due carote, due coste di sedano, mezza cipolla

Decorazione:

  • lattuga, uova sode, olive

Procedimento

Far bollire la gallina, o il petto di pollo, o le sovraccoscie liberate dalla pelle (scegliete voi, la gallina ci impiegherà certamente più tempo ma il brodo verrà saporitissimo e se ne avanza potete sempre conservarlo per degli ottimi tortellini). Mette a bollire la carne dunque con sedano, carote e cipolla sale quanto basta e un filo d’olio. A cottura ultimata della carne, lasciarla freddare e sfilacciarla in tanti piccoli straccetti di carne (se avete cotto la gallina intera liberatela dalla pelle).
Mentre è in cottura la carne potete porre il Pan Carrè, o il pane bianco, in ammollo nel latte. Nel frattempo dovreste anche pulire l’aji amarillo e lessarlo in un pentolino per circa 5 minuti. Una volta giunta la cottura desiderata (non troppo molle, quando si schiaccia con una forchetta) tiralo fuori dall’acqua e frullarlo con un  frullatore ad immersione. Lessare anche le patate (di media dimensione, una a testa).

A questo punto una volta pronti tutti e tre le fasi preliminari (cottura carne, ammollo pane e frullare aji amarillo), in una pentola larga  rosolare con  un filo d’olio la cipolla tritata aglio e peperoncino frullato, salare, pepare e far rosolare. Aggiungere il pollo sfilacciato e lasciar rosolare ancora un po’. A questo punto questo punto aggiungere due o tre mestoli di brodo, a secondo di quanto sia asciutta la carne che sta rosolando. A questo punto strizzare il pane in ammollo nel latte e aggiungerlo in padella assieme alle noci tritate. Lasciar cuocere a fuoco basso per circa 8 minuti. Nel caso il composto sia troppo liquido tirare maggiormente a fuoco alto, nel caso sia troppo asciutto aggiungere del brodo. Il composto finale deve presentarsi cremoso, più tendente al liquido che all’asciutto.
Per impiattare prendere le patate precedentemente lessate,  dividerle a metà, riporle su una foglia di lattuga e sopra versarvi il composto.  Aggiungere poi al lato per abbellire delle olive nere e delle fettine di uova sode. Potete servire anche con del riso bianco lessato (meglio se basmati).

Aji de Gallina impiattato e pronto da mangiare

Allora…cose ne pensate?

Buona Cucina Peruviana a Tutti!